Winter Wonderland Party

Partyplanner è ormai il mio secondo nome: adoro organizzare feste e credo che ogni occasione sia buona per festeggiare. Sono partita dai classici festeggiamenti di compleanno e anniversario, passando per le cene di onomastico e sono arrivata anche a livelli imbarazzanti – devo ammetterlo – del tipo “oggi è martedì, festeggiamo!” “che bello: respiro! Ottimo motivo per andare a cena fuori”.

Ma oggi voglio parlarvi del Winter Wonderland Party: una festa a tema “paese delle meraviglie innevato” che ho organizzato per il mio onomastico, il 30 Gennaio. Reduce da due settimane di pupazzi e battaglie di neve, il tema è stato facilmente individuabile (anche perchè l’alternativa a cui avevo pensato era un pigiama party che, col senno di poi, sarebbe sembrato un ritrovo per anziani, con le tute sbiadite e le pantofole grigio topo – devo necessariamente trovare nuovi amici con pigiami interi a forma di unicorno!).

Processed with VSCO with a5 preset

La prima cosa che penso quando vedo foto di party assurdi è “sicuramente ci sarà voluto un capitale per organizzare tutta questa meraviglia”, quindi ci tengo a sottolineare che per questa festa ho speso 40euro, escluso il cibo, quindi – potere dei negozi cinesi a noi – possiamo cominciare!

Il tema è il ghiaccio, il bianco, la neve, perciò ho scelto di festeggiare a pranzo, con la luce naturale, e non di sera con i lampadari accesi che avrebbero ingiallito tutta la sala. Gli aspetti principali sono tre: la mise en place, l’atmosfera e il cibo. Vi lascio alcune foto da cui ho preso ispirazione, cercando di eliminare gli elementi irrealizzabili (la maggior parte delle foto sono di matrimoni!)

img_2701Pure Weddings Winter Wonderlandimg_3483img_3479img_3484

img_3481

img_3485img_3487img_3480img_3486img_3482

Sono partita dalla tavola perchè, essendo un pranzo, sarebbe stato il punto focale della festa: una tovaglia bianca è obbligo, ma per renderla più originale ho pensato ad un runner adesivo (per “runner” intendiamo delle strisce solitamente di stoffa da mettere al centro della tavola al posto della tovaglia, lo specifico perchè ho scoperto la settimana scorsa che si chiamano così). Ho comprato due rotoli adesivi: uno glitterato color argento per ritagliare i sottopiatti e uno con un motivo bianco e grigio, circa 5€ e la tavola ha assunto tutto un altro aspetto! Ho scelto piatti di ceramica bianchi, tovaglioli grigi, posate d’acciaio e doppio bicchiere a calice per ogni invitato.

img_3488

Ora che la base è pronta, dobbiamo scegliere un centrotavola: ho optato per un vaso di cristallo riempito con l’ovatta che simula la neve dalla quale nascono rose bianche e rametti chiari, affiancata da due candelabri con candele bianche a spirale. Avevo pensato anche a tre vasi di altezze differenti riempiti con le palline di Natale argentate e glitterate, ma la sottile linea tra “winter wonderland” e “cena di Natale” è da tenere a mente. Ho infine creato dei segnaposto semplicissimi con mini boccette col tappo in sughero e le ho riempite di brillantini, sparpagliandone qualcuno attorno al cartoncino con il nome dell’ospite.

Processed with VSCO with a5 presetProcessed with VSCO with a5 preset

Come allestire  la sala? Consiglio di scegliere un salone che abbia già più o meno i toni che ci servono, potrebbe diventare complicato dare l’idea della neve se festeggiamo in una stanza con mattonelle di cotto e mobili in ciliegio! Un’alternativa potrebbe essere quella di coprire le pareti con delle lenzuola bianche, creando una sorta di tenda nel vostro salone. Io ho comprato palloncini ad elio bianchi e argento e palloncini a forma di lettere specchiate che formano il mio nome da attaccare ad una parete -ok, forse un pò autoreferenziale come cosa -, ho tirato fuori dal garage le decorazioni natalizie (boa di piume bianchi, candele da sparpagliare in giro, un albero innevato pieno di lucine). Ma la cosa più divertente da creare sono stati sicuramente i fiocchi di neve: bastano fogli, forbici e tanta pazienza, cliccate qui per il tutorial su YouTube! All’inizio vi sembrerà impossibile, ma seguendo passo passo il video vi troverete in mano meraviglie che stenterete a credere di aver fatto voi, scommettiamo?

Processed with VSCO with a5 presetProcessed with VSCO with a5 presetProcessed with VSCO with c4 presetProcessed with VSCO with c4 preset

Per quanto riguarda il cibo ho scelto principalmente portate bianche: crepes con besciamella e cotto, ravioli burro e salvia, insalata di pollo (e peperoni all’agrodolce perchè ci impazzisco ma non hanno per niente senso). Ho preparato io la torta, avrei voluto scrivervi la ricetta in un post a parte, ma è venuta veramente pessima: mentre scioglievo il cioccolato bianco a bagnomaria si è capovolto il pentolino facendo entrare tutta l’acqua sottostante, non avevo altro cioccolato, ho deciso di continuare quintuplicando le dosi di farina, ne è venuto fuori un disastro, ma esteticamente molto bello. Quindi posso darvi consigli sulla decorazione: panna a non finire per creare un manto innevato e biscotti di pastafrolla a forma di fiocchi di neve decorati con ghiaccia reale (anche la casetta di biscotti è stata costruita utilizzando la ghiaccia come colla).

img_2937

Annunci

10 pensieri su “Winter Wonderland Party

  1. fifyswhiteroom ha detto:

    Hai avuto una bellissima idea, visto anche per il periodo. L’allestimento è uscito benissimo, mi è piaciuta tanto l’idea del centrotavola e dei segnaposto. Peccato per la torta ma tutto sommato sembra sia perfetto 😊 bravissima mi piace 💖

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...